Pulizia dei canali d’aria: il nostro metodo per la sanificazione dei tuoi ambienti

Tra i tanti servizi che offriamo, ci occupiamo anche della pulizia delle condotte aerauliche. Scopri di più leggendo questo articolo

La pulizia dei canali d’aria degli ambienti è un’attività da non sottovalutare: i sistemi di condizionamento, infatti, sono il luogo ideale per la diffusione di virus e batteri. Per questo una periodica pulizia dei sistemi di ventilazione è fondamentale per mantenere l’aria pulita, garantendo così un ambiente di lavoro sano e igienizzato.

Come bisogna procedere? 

Le nostre squadre seguono un metodo ben preciso: innanzitutto realizziamo una videoispezione delle condotte con un robot dotato di videocamera. In questo modo lo stato dell’impianto è costantemente monitorato e si può decidere la migliore procedura di pulizia per eliminare la sporcizia sedimentata.

Preleviamo poi un campione di materiale presente nei canali e lo consegniamo a un centro analisi specializzato per l’analisi chimica. Se l’analisi rileva la presenza di muffe, virus o batteri procediamo con la rimozione del materiale con tecniche e macchinari adatti. 

Solo in questo modo si potrà infatti abbattere la contaminazione di virus e batteri e di sanificare l’aria che circola negli ambienti.

Per procedere con la pulizia delle condotte d’aria creiamo un vuoto nel circuito e utilizziamo una macchina apposita dotata di spazzole rotanti che aspirano di continuo le impurità. Il macchinario è guidato da un operatore tramite un computer: mano a mano che la macchina entra nella condotta, un altro operatore si occupa di allungare il cavo aspirante a cui è collegata.

Al termine di questa operazione realizziamo un’altra videoispezione con il robot per verificare che non ci sia altro materiale. Procediamo poi con la sanificazione della condotte con un prodotto spray e cambiamo i filtri dell’aria.

Le tempistiche per la pulizia dei canali d’aria

Per realizzare la pulizia delle condotte d’aria è necessaria una squadra specializzata che dedica all’operazione dalle 8 alle 10 ore, in base alla complessità dell’intervento. Per questo l’ideale è svolgerlo di notte oppure il sabato, in modo da avere un giorno di riposo: in questo modo il lunedì mattina, si può far partire l’impianto lasciando aperte le finestre per far circolare l’aria. 
Scopri qui tutti i servizi che possiamo realizzare per te, se invece hai bisogno di maggiori informazioni contattaci qui

Condividi
Torna su