Siamo sempre pronti a intervenire in ogni situazione

Scopri come eseguiamo la pulizia ordinaria degli ambienti. Le nostre squadre intervengono prontamente in caso di necessità, come in situazioni di positività al COVID-19 o per ripristinare ambienti colpiti da maltempo

Ti abbiamo già raccontato come eseguiamo la pulizia e la sanificazione per Unifarco, l’azienda nata ai piedi del Parco delle Dolomiti Bellunesi che sviluppa prodotti cosmetici, dermatologici, nutraceutici e di make-up (lo trovi qui).

In generale, per gli interventi di pulizia ordinaria, definiamo e programmiamo un metodo di lavoro personalizzato ed elastico che viene incontro alle esigenze del cliente: dopo aver analizzato la realtà in cui intervenire, infatti, stabiliamo innanzitutto le operazioni da eseguire e la frequenza con cui intervenire (giornaliera o settimanale). 

Ci occupiamo infatti della pulizia di interi stabilimenti e uffici con operazioni quali spazzatura e lavaggio di pavimenti, spolveratura di arredi e scaffalature, pulizia di vetri, con macchine apposite come spazzatrici, lavasciuga, spazzole e aspiraliquidi.  

Nei periodi di chiusura degli stabilimenti produttivi, ad agosto e dicembre, interveniamo con una piattaforma elevabile per eseguire la deragnatura e la pulizia delle parti alte e delle pareti esterne dei capannoni con idropulitrice.

Alcuni casi di pronto intervento.

In caso di necessità, inoltre, siamo pronti a intervenire tempestivamente: in quest’ultimo anno, a causa dell’emergenza sanitaria, il nostro pronto intervento si concentra soprattutto sulla sanificazione straordinaria degli ambienti in caso di positività o di sospetta positività. Siamo infatti pronti a intervenire in giornata per sanificare ambienti, postazioni o macchinari con il nebulizzatore, seguendo un metodo ben preciso che prevede: la pulizia di tutte le superfici, un passaggio su tutti i punti di contatto comuni con una panno pulito monouso intriso di soluzione disinfettante e la nebulizzazione del locale. 

Le nostre squadre si occupano anche del ripristino degli ambienti in caso di maltempo. Ad esempio, a dicembre 2020, l’azienda Intersocks in Alpago è stata colpita dell’esondazione del torrente che scorre di fianco alla fabbrica. Siamo subito intervenuti con una squadra di 13 persone che in una settimana ha ripulito dal fango l’intero stabilimento utilizzando macchine aspiraliquidi e lavando tutto con acqua. La difficoltà principale di questa operazione è stata rimuovere prontamente il fango, prima che si asciugasse e solidificasse, rendendo così più difficile la rimozione. 

Per scoprire tutte le soluzioni che possiamo fare per te, contattaci qui.

Condividi
Torna su